simmetria di riflessione

*

simmetrie di riflessione is a exhibition with Maria Savoldi curated by Martina Raponi at Meccaniche Ceruti, 17 June - 2 July 2016 ,Brescia


 

a love story, digital video, Bcn 2016

wall focus | 2016, sinta y video-instalacion sobre papel vegetal, 800x140cm, video loop

 

detail

light off

Wall focus | tape and deformed projection on photosesitive paper. loop. 2016

 

see plastic<

Il tempo e lo spazio, nella loro relatività, vengono dissoluti negli assoluti particolari di esistenze che non accettano la finitezza, non accettano griglie sistemiche che le scandiscano, e si incastrano lì, dove la frizione può essere percepita ad onta della sua effettiva materialità.

Maria Savoldi e Milena Rossignoli si misurano con i paradossali parametri della vita e rispondono ad essi erigendo dei muri.

Il muro è un ostacolo, tangibile vicino e pesante come il cemento, o lontano intoccabile ed etereo come il cielo. La risoluzione della sfida è nello scontro fisico e mentale, un salto che dall’oggetto tende all’iperoggetto, implicando un superamento che non esiste senza collisone o senza la tensione infinita verso di essa.

Questo superamento attraversa diversi stati di durezza, dispiegando diverse tattiche di attacco, diverse strategie di guerra di tregua di pace.

I muri eretti dalle artiste sono passaggi attraverso la possibilità implicata dalla presenza di una barriera: l’attrito con l’ostacolo imprevisto acuisce la percezione di sé, e a volte allarga le ferite. Allo stesso tempo permette però di affermare l’autocoscienza e prepararsi ad una sfida che non ammette ritirata.

Martina Raponi

simmetria di riflessione(1)

@mariasavoldi